LE OPERAZIONI DA ESEGUIRE A INIZIO SERVIZIO CON LA MACCHINA

1. Bisogna controllare la pressione della caldaia (se a leva 1,2/1,4 bar; se a scambiatori 0,9/1,1 bar). Qualora la pressione risultasse diversa bisogna far registrare da un tecnico il pressostato interno alla macchina con l'apposita vite di regolazione.

2. È indispensabile svaporizzare la caldaia per controllare il funzionamento del pressostato e della valvola vuoto.

3. È necessario controllare che il livello dell'acqua in caldaia sia al 70%.
Se diverso:
• livello acqua > 70% = diminuisce la temperatura in caldaia;
• livello acqua < 70% = aumenta la temperatura in caldaia.

4. È opportuno controllare che l'erogazione di acqua dalle doccette superiori dei gruppi (senza portafiltri agganciati) sia di forma conica con aggiunta di vapore e non a spruzzi separati o a doccia a pressione: ciò indicherebbe che molti fori sono otturati.

5. Bisogna assicurarsi che la pressione di erogazione dell'espresso sia di 9 bar.

LE OPERAZIONI DA ESEGUIRE DURANTE IL SERVIZIO

1. Usare sempre tazzine calde (40°C) stivate sullo scaldatazze in fila, max 2 in altezza.

2. Lasciare sempre il portafiltro agganciato al gruppo dopo ogni erogazione (mai sganciarlo in quanto si raffredderebbe).
Lasciare i fondi umidi dentro al filtro fino a nuovo uso perché, se scaricato, il filtro si scalderebbe troppo e potrebbe bruciare il macinato nuovo.

3. Mantenere accuratamente pulito il ripiano di appoggio tazze e le lancie vapore e acqua usando panni umidi per evitare incrostazioni e annidamenti di germi e batteri

4. Alimentare saltuariamente i flussi dei gruppi di erogazione senza portafiltro agganciato per liberarli dai residui.

5. Svuotare i fondi dal portafiltro battendolo su barre di materiale di durezza inferiore (legno – plastica) per evitare ammaccature e conseguenti perdite.

LE OPERAZIONI DA ESEGUIRE A FINE SERVIZIO

1. Lasciare la minore quantità possibile di caffe nel dosatore.

2. Sganciare e vuotare i portafiltri, togliere e lavare i filtri, controllare controluce che i fori siano liberi.

3. Vuotare il contenitore del caffe del macinadosatore e riporre il caffe in un barattolo per non disperdere gli aromi.
Quando necessario (minimo 1 volta alla settimana) pulire il contenitore dagli oli che si accumulano sulle pareti per evitare che altrimenti irrancidiscano.

4. Pulire la doccia del gruppo ed effettuare i lavaggi con il filtro cieco e l'apposito prodotto. Quando si azionerà
la pompa, non essendoci una via d'uscita, si creerà un blocco idraulico. Il successivo arresto della pompa e apertura dello scarico dell'elettrovalvola richiamerà acqua e prodotto attraverso i passaggi del gruppo allo scarico.
La ripetizione (per 5-6 volte) di questa operazione completerà il lavaggio e risciacquo.

5. Pulire le guarnizioni superiori del gruppo con uno spazzolino a setole morbide per non danneggiarle.

6. Non riagganciare i gruppi ma lasciarli a bagno nel bicarbonato con i filtri, per evitare deformazioni permanenti delle guarnizioni.
Se la macchina funziona a gas, questo va spento per questioni di sicurezza.
Se è elettrica, il suggerimento è quello di lasciarla accesa (se per poche ore, da 5 a 6). In tal modo è possibile evitare le attese di riscaldamento all'inizio del servizio.
Si impedisce, inoltre, ai residui di sali presenti in caldaia di precipitare, allungando i tempi delle incrostazioni e quindi delle revisioni. In ogni caso, se la macchina è mantenuta accesa, è necessario controllare il riempimento della caldaiae la chiusura e tenuta dei rubinetti acqua/vapore.

7. Svuotare periodicamente la caldaia per evitare stagnazioni provocate dalla stessa acqua e i depositi in caldaia.
L'acqua della caldaia può non essere stata cambiata di frequente: si consiglia quindi di impiegarla solo per piccole correzioni, evitandone l'uso per infusioni e tisane di qualità.






Il barista ed il caffe espresso - Preparazione caffe espresso da bar

Copyright Info - Legal Notices - Cookie Policy

Caffe - Caffe espresso - Azienda - I Caffe - Contatti - Il caffe, l'espresso e le macchine - Novità - Saquella nel Mondo - Advertising - Area Business