Il primo esempio di decaffeinizzazione risale al 1905 quando Ludwig Roselius mise a punto il processo di separazione della caffeina dai chicchi di caffe'.

Il decaffeinato risulta buono come il caffe' espresso ed ancora più salutare.
Infatti è privo di caffeina, un alcaloide che, in dosi eccessive, può essere un prodotto non adatto a soggetti sensibili.

Il processo di decaffeinizzazione è assolutamente ecologico: non crea alcun danno alla salute dei consumatori perché praticato con solventi naturali.

Poiché la caffeina risulta solubile, finora sono stati testati 4 procedimenti per estrarla dal caffe' crudo:
1. ACETATO DI ETILE: metodo attraverso il quale la caffeina viene estratta lavando il caffe' crudo con etile acetato, un solvente naturale.
2. ACQUA: metodo basato sull'utilizzo di estrattori a colonne nei quali i chicchi di caffe sono trattati con un estratto acquoso saturato di sostanze solubili del caffe', diverse dalla caffeina.
3. CLORURO DI METILENE: metodo in cui la caffeina viene estratta lavandola con diclorometano, un solvente chimico che evapora naturalmente a temperatura superiore a 40°C.
4. ANIDRIDE CARBONICA: metodo che consiste nel lavaggio dei chicchi con biossido di carbonio allo stato critico (gas liquido) / P = 250 bar, che agisce da solvente della caffeina.

In base alle normative vigenti il caffe' si considera decaffeinato se contiene meno di 0,1 % di caffeina.

La norma stabilisce, inoltre, anche i volumi di residuo di solventi presenti nel prodotto decaffeinato con il metodo di cloruro di metilene.
La caffeina estratta viene utilizzata dalle industrie chimiche, farmaceutiche e alimentari.



Il processo di decaffeinizzazione di Saquella avviene mediante l'uso di etile acetato perché:
• è un sistema di estrazione fra i più selettivi
• è una sostanza già presente nel caffe' e in altri frutti, come banane, albicocche ecc.
• è particolarmente adatto per ottenere un ottimo prodotto.



Il decaffeinato, oggi più di ieri, non è un falso caffe' né un suo surrogato.
Al contrario, esso soddisfa l'esigenza di quella clientela amante del vero espresso che, tuttavia, non desidera eccedere nel consumo di caffeina.

Grazie alla ricerca, alla continua evoluzione delle tecnologie e alla selezione delle migliori qualità di Arabica e di Robusta, i processi di decaffeinizzazione Saquella permettono di mantenere inalterate le qualità di tutte le componenti del chicco, salvandone il gusto e l'aroma.

Il decaffeinato Saquella è buono quanto il caffe' con caffeina: test di assaggio e ricerca scientifica lo dimostrano.












il chicco di caffe - la storia del caffe - la crescita del caffe - le varieta del caffe - il caffe in grani:la raccolta -
il caffe arabica tostato - caffe arabica, caffe robusta - caffe decaffeinato - caffe tostato - la tostatura del caffe

Copyright Info - Legal Notices - Cookie Policy

Caffe - Caffe espresso - Azienda - I Caffe - Contatti - Il caffe', l'espresso e le macchine - Novità - Saquella nel Mondo - Advertising - Area Business