1856
Clemente Saquella
dà inizio in Abruzzo al commercio di spezie e coloniali, the, orzo, cacao delle più svariate provenienze e qualità.
All'inizio il giovane Clemente faceva spola tra Chieti e Napoli, allora capitale, da dove si riforniva di prodotti che non si potevano trovare sul mercato locale e successivamente aprì insieme al fratello Antonio un deposito, nella città abruzzese, per la vendita all'ingrosso, come è documentato dalla iscrizione della ditta “Antonio e Clemente Saquella”nel registro degli Utenti Pesi e Misure.

1912
Luigi e Alfonso Saquella, figli di Clemente, nel maggio del 1912 costituiscono una società commerciale in nome collettivo avente per oggetto la continuazione dell'attività mercantile paterna.
In omaggio alla memoria del venerato padre, l'esercizio della ditta continuò con il nome “Clemente Saquella”.

1930
Gli anni trenta segnarono una svolta nella storia della società, che in questo periodo conosce una crescita straordinaria arrivando ad un patrimonio netto di ben 103.000 lire.
Arnaldo Saquella, insieme ai fratelli Mario e Giovanni, ha modo di maturare la convinzione che sarebbe stato premiante concentrare l'attenzione verso il caffe' espresso.

1945
Durante la guerra l'attività si interrompe.
Nel '45 grazie alla liberalizzazione dei prodotti alimentari, si riprende con rinnovata energia.
La ditta Clemente Saquella, guidata da Arnaldo Saquella, realizza a Pescara il primo stabilimento dotato di una prima tostatrice Vittoria da 25 kg. che verrà integrata nell'arco di pochi mesi con una tostatrice Farina da 120 kg..
Arrivano subito i successi e l'area di vendita si amplia alle vicine regioni del Lazio, Marche, Umbria e Campania.

1948
Nascono le prime confezioni da 10 Kg. e 30 Kg. in carta oleata rivestite in tela denominate "Caffe' tostato bar Saquella".
Nasce Caffe Brasil in confezioni da 100gr. realizzate in cartoncino cerato per il mercato laziale e umbro e destinate al consumo domestico.

1955
Forte espansione arrivando ad un volume di 3.500 quintali di caffe' nell'anno '55.
La gamma dei prodotti si amplia e nascono le prime miscele :Bar Franca, Bar Sud, Spazial, Extra, Ancona, Lodi, Bianca, Victor in confezioni da 5 e 10 kg.

1958
Si ampliano le zone di vendita e si inaugurano nuovi depositi: Ferrara, Lecce, Benevento, Roma, Cava dei Tirreni, Campobasso, Avezzano, Foggia, Bari, Macerata, Ancona, Rimini, Perugia, Terni, Firenze per soddisfare al meglio la crescente richiesta di caffe' tostato.

1968
Crescita dei volumi e creazione di una rete di vendita composta da 38 agenti.
I volumi superano i 4.000 quintali su base annua.

1969
Nasce la nuova ditta Luigi & Enrico Saquella S.n.c.
La gestione della società è assunta dai fratelli, nipoti del fondatore, figli di Arnaldo, che già da anni hanno iniziato la collaborazione in azienda.

1971
Si inaugura la nuova sede aziendale su un terreno di 11.000 mq. nella zona industriale di Pescara.

1972
Si avvia il processo di internazionalizzazione del marchio Saquella, attraverso una diffusione dell'espresso in Canada e in diversi paesi europei.

1988
Saquella Caffe' fa il suo ingresso nella Grande Distribuzione Organizzata con nuove linee di prodotto dedicate.

1997
Nasce la Saquella Deutschland, scelta divenuta necessaria in relazione alla volontà di maggiore penetrazione del prodotto nel mercato tedesco.

1999
L'azienda assume la denominazione “Saquella 1856” e si trasforma in società di capitali.
























Caffe - Caffe espresso - Azienda - I Caffe - Contatti - Il caffe', l'espresso e le macchine - Novità - Distributori Caffe' Saquella - Advertising - Area Business

Copyright Info - Legal Notices - Cookie Policy